Mentre tu parli, la tua voce parla di Te! Podcast

La comunicazione paraverbale ha un peso fondamentale nella trasmissione dei messaggi.

E dunque nella vita di ognuno di noi, la comunicazione paraverbale incide notevolmente non solo dal punto di vista relazionale e affettivo, ma anche da quello professionale.

Oggi, però, non sarò io a parlarvene.

Ho infatti il piacere di ospitare qui, nel mio blog, uno dei maggiori esperti di Linguaggio del Corpo: Fabio Pandiscia.

Fabio Pandiscia, al di là dell’amicizia e della stima personale che nutro per lui da anni, e del background musicale che in qualche modo ci accomuna, è uno psicologo clinico, oltre che noto esperto di comunicazione e linguaggio del corpo, autore di oltre 10 libri, e molto altro ancora!

Chi meglio di lui può spiegarci quanto sia importante curare la nostra voce, quale veicolo insostituibile di una sostanziosa fetta di comunicazione:  la comunicazione paraverbale?

Ti sei mai chiesto …?

Hai mai pensato a quanto possano incidere sull’impatto comunicativo di ogni tuo messaggio, il tono di voce, il timbro, il ritmo, le pause, le variazioni melodiche, e così via?

Paura di parlare in pubblico ebook

 

Oggi diamo per scontato che il “peso” delle varie componenti della comunicazione può essere così riassunto, in percentuali: 7% il significato letterale delle parole, 38% il linguaggio paraverbale, 55% il linguaggio del corpo.

Questi dati sono riferiti a uno studio del dottor Albert Mehrabian, della UCLA, e risalgono al 1967.

Da parte mia, sono convinta che la comunicazione paraverbale, in diverse occasioni, incida più del 38%.

Tanto per dirne una, le persone che utilizzano come canale preferenziale quello uditivo, sicuramente prestano più attenzione dei visivi all’aspetto della comunicazione paraverbale .

Il timbro di voce, e le diverse qualità “musicali” che possiamo mettere in campo nei nostri discorsi, sono qualcosa di indipendente dal significato delle parole, in quanto le riveste emotivamente, colorandole con una luce peculiare.

L’importanza della voce

L’importanza della voce risiede proprio nella sua portata metacomunicativa. La voce rivela e suscita nell’interlocutore un’ampia tavolozza di emozioni, può trasmettere, o ispirare sentimenti di simpatia ed empatia o antipatia e distaccoattenzione o distrazionefiducia o sospettoagitazione o serenità, paura o sicurezza, e tutti i loro molteplici mix e modulazioni.

Chi si interessa di comunicazione e di Linguaggi Non Verbali, sa perfettamente che esistono diversi corsi, che insegnano come gestire e interpretare il linguaggio del corpo.

Purtroppo molti di questi corsi, però, trascurano in parte o del tutto l’importanza della comunicazione paraverbale e della voce.

Eppure una voce che dispiega una varietà di modulazioni e una ricca tavolozza timbrica, è di certo più bella più seducente, più convincente. E soprattutto ci fa intuire di avere di fronte a noi una persona dall’intelligenza viva, e dalla fervida interiorità, insomma: una persona dotata di personalità e sensibilità.

Una persona carismatica non parla mai in modo piatto e monotono

Ma non sempre è vero il contrario. Questo perché ci sono molti individui che tendono a nascondere la loro personalità, e quindi appiattiscono la voce, pur non essendo affatto persone banali. Un po’ come certe adolescenti che si vestono con quei maxi maglioni che nascondono le forme. Appaiono insignificanti, ma in realtà non lo sono affatto. Il percorso per imparare a sentirsi a proprio agio con la nostra bellezza, esteriore e interiore, passa anche, e soprattutto, dalla cura della propria voce.

linguaggio del corpo e comunicazione paraverbale

E’ per questo che mi dedico da anni a studiare questo affascinante e utilissimo strumento: la Voce.

Anzi, la voce è molto più di uno strumento, è la sola parte “percepibile” della nostra anima. Un vero e proprio biglietto da visita della nostra ricchezza interiore e del nostro vissuto emozionale.

E’ per questo che è così raro trovare dei voice coach efficaci: perché bisogna saper coniugare il lato “destro” e quello “sinistro”, la pragmaticità con la sensibilità.

La  mi hanno fornito gli strumenti adatti per poter

Ed è per questo che ho ideato il mio metodo, che definisco olistico, e che ho chiamato L.O.V.E. Light Of Voice Energy™. In esso confluiscono diversi vissuti: la mia formazione di musicista e cantante, e l’esperienza di concertista, oltre che di didatta, unite agli studi di PNL, artiterapie e counselling, e all’esperienza di insegnamento dei Linguaggi non Verbali nel liceo (disciplina, ahimé, eliminata dall’ultima riforma).

 

Corso gratuito parlare in pubblico

 

Non voglio dilungarmi oltre e lascio la parola al dott. Fabio Pandiscia, che colgo l’occasione per ringraziare calorosamente, per il suo apprezzamento al mio lavoro, e per aver condiviso gli articoli del mio blog nel suo profilo Twitter.

Lo ascolterete tra un istante in questo “sostanzioso” Podcast.

Ah, dimenticavo: adesso su Twitter ci sono anch’io! Puoi trovarmi qui

comunicazione paraverbale su twitter

Podcast

“Per enfatizzare una parola o un concetto è utile saper modulare il tono della voce: una voce ricca di modulazioni denota una ricca vita interiore; al contrario, persone che usano prevalentemente un solo tono di voce sono generalmente individui dalla personalità più limitata. Il tono della voce assume un significato importante nella comunicazione….” (Fabio Pandiscia)

Il resto ascoltalo nel podcast, clicca qui sotto, e buon ascolto!

https://www.spreaker.com/embed/player/standard?episode_id=8037311&autoplay=false

E non dimenticare di lasciarmi un tuo feedback, per poterti essere sempre più di aiuto con la tua Voce!

coinvolgere il pubblico ebook